Navigazione

Il carpaccio: un sottilissimo piacere tutto estivo

Chi ama la carne, l'ha sicuramente già provato: il carpaccio. Questa specialità italiana è un vero classico tra i piatti freddi a base di carne. E a ragione. Inventato da Giuseppe Cipriani, questo apprezzatissimo piatto non ha praticamente rivali. Tuttavia, nella cucina moderna la ricetta tradizionale a base di carne di manzo può essere reinterpretata e adattata ai propri gusti. Lasciati inspirare e crea la tua versione personale di questo capolavoro culinario! 

1. Il classico

Affinché un carpaccio tradizionale riesca, è necessario rispettare alcune semplici regole. La scelta della carne, filetto di manzo fresco di primissima qualità, è essenziale come pure lo spessore delle singole fettine. A questo proposito, consigliamo di avvolgere il filetto in pellicola trasparente e di metterlo in congelatore per circa un'ora prima di tagliarlo. In questo modo la carne risulta più soda e facile da tagliare, preferibilmente con un coltello lungo e affilato. La classica salsa Cipriani si compone di maionese, salsa Worcestershire, limone, latte, sale e pepe bianco. 

2. Carpaccio di polpo

Il polpo è delizioso non solo fritto o alla griglia ma anche crudo tagliato a fettine sottili. Si abbina perfettamente con dell'olio all'aglio fresco oppure con una delicata vinaigrette al limone, composta da due parti di olio e una di aceto. Per un tocco speciale, guarnire il piatto con degli spinaci novelli freschi, della rucola oppure delle bietole cotte al vapore.

3. Carpaccio di capesante

Anche le capesante si prestano perfettamente per un carpaccio. I molluschi vanno lavati accuratamente sotto l'acqua fredda e poi asciugati  tamponandoli delicatamente con della carta per uso domestico. In seguito tagliarli a fettine sottili e distribuirli su un piatto. Condire a scelta con limone, aglio, olio di oliva e guarnire con pinoli tostati e rucola.

4. Carpaccio di frutta come contorno

Il carpaccio è però ottimo anche come contorno. Soprattutto nei mesi estivi, un contorno a base di frutta può conferire un tocco di freschezza a una pietanza speziata. Ad esempio, pompelmi e arance sanguigne si abbinano perfettamente al petto di pollo marinato o agli scampi.

5. Carpaccio vegetariano

Per chi invece preferisce evitare la carne, melanzane e zucchine si prestano perfettamente per preparare un appetitoso carpaccio vegetariano. Tagliare le melanzane a fettine sottili e rosolarle brevemente su entrambi i lati in una padella con un po' di olio di oliva. In seguito collocarle in frigorifero e lasciarle raffreddare. Le zucchine possono essere preparate nello stesso modo oppure tagliate e servite crude. Le fettine possono essere condite con olio di noci, fleur de sel e pepe e guarnite con pezzetti di noci o semi e scaglie di parmigiano fresco.

6. Carpaccio di barbabietole

Chi desidera una variante vegetariana cruda può provare il carpaccio di barbabietole. Condite con della salsa al miele e cosparse di pecorino, le sottili fettine di barbabietola non sono solo deliziose ma anche bellissime.

7. Carpaccio come dessert

Il carpaccio è ideale anche come dolce. A questo scopo si addicono particolarmente frutti come l'ananas, i kiwi o le fragole. Distribuire i frutti tagliati a fettine sottili sul piatto e condirli con dello sciroppo o dell'aceto balsamico dolciastro. Servire con del gelato o dei biscotti. Buon appetito!

Per un carpaccio assolutamente irresistibile consigliamo: