Navigazione

Il re dei sali marini: fleur de sel

Non è un caso che il fleur de sel sia il sale più richiesto in assoluto. Il laborioso processo di produzione e il sapore intenso fanno di questo prodotto naturale una prelibatezza. Ti illustriamo da dove proviene e come il fleur de sel esalta pietanze ricercate.

Ecco come cresce il fiore salato

I diamanti della cucina crescono al mare nei cosiddetti giardini del sale. Nella regione meridionale del Portogallo, sulla costa dell’Algarve, già al tempo dei Romani c’erano vasche per l’estrazione del sale. Dopo secoli, proprio queste vasche sono state rimesse in funzione dalla cooperativa Salina do Murta per ottenere manualmente, secondo l’antica tradizione, i cosiddetti «fiori di sale». L’acqua salina viene fatta fluire nei campi. I raggi solari permettono all’acqua di evaporare gradatamente, aumentando la concentrazione di sale nella vasca. Nelle giornate particolarmente calde e senza vento, sulla superficie si formano dei piccoli fiori di sale, il fleur de sel. Questi «fiori salati» devono essere estratti a mano e quindi fatti asciugare. Il pregiato sale arriva completamente non trattato sul mercato – e nel selezionato assortimento Sélection. 

Come si distingue il fleur de sel dal sale comune?

Il fleur de sel ha una composizione diversa dal normale sale marino. Il prodotto al naturale presenta un’umidità residua relativamente elevata. Inoltre, anche le importanti percentuali di calcio e magnesio sono determinanti per il suo aroma. Al microscopio si riconoscono cristalli di diversa grandezza, che sono responsabili della struttura irregolare del fleur de sel. Sono loro a determinare, oltre al sapore straordinario, una croccantezza speciale. Grazie alla loro diversità, i cristalli si sciolgono sulla lingua a velocità differenti, assicurando una percezione equilibrata del sapore salato. La qualità del fleur de sel si può verificare anche frantumandolo. Se il sale si sbriciola tra le dita in cristalli più fini, hai tra le mani un prodotto di qualità.

Impiego mirato per un effetto specifico

La prelibatezza cristallina assicura un tocco di gusto ed è adatto come sale da tavola di alta cucina. Per insaporire un succoso pezzo di carne, aromatizzare un avocado grigliato o per esaltare il carpaccio di verdure: i fiori di sale fanno la differenza al palato, rendendo il menu un piacere anche per gli occhi. Chi ha già abbinato caramello o cioccolato fondente al fleur de sel, apprezza i «fiori di sale» anche per i dessert dolci. 

Con il fleur de sel guarnisci: