Navigazione

I love you, honey! Dettagli sorprendenti a proposito del miele

Il miele, spesso chiamato anche oro liquido, non soltanto ha un gusto eccellente e rappresenta un'ottima alternativa allo zucchero, ma è anche sano. Questi sono soltanto alcuni dei motivi per i quali vogliamo rivolgere la nostra attenzione a questo prezioso prodotto naturale.

Sapevi che:

  • Il nome "miele" proviene dal latino "mel" e sembra derivare dal greco "melinos", che significa "giallo".
  • Il miele è composto da nettare di fiori ed enzimi che vengono mescolati dalle api.
  • L'esagono perfetto del favo da miele è la forma ottimale per contenere il massimo del volume impiegando la minor quantità di materiale possibile.
  • Un favo con una superficie di 10 cm2 pesa soltanto 12 grammi ma offre spazio per ben 350 grammi di miele.
  • Il miele è inalterabile e può dunque essere conservato per un lunghissimo periodo.
  • Il miele è l'unico alimento a contenere tutte le sostanze vitali: enzimi, vitamine, minerali e acqua.

 

 

Le api sono considerate gli animali più laboriosi del pianeta. Per produrre una porzione di miele un'ape deve raccogliere il nettare di circa 280'000 fiori e percorrere una distanza di circa 3000 chilometri.

Questi insetti dispongono di un sofisticato sistema di comunicazione. Danzando sui favi informano le altre api sulle fonti di nutrimento trovate. Il movimento della danza forma un otto piatto. L'angolo rispetto alla verticale fornisce informazioni sulla direzione in cui si trova la fonte di nutrimento. Il sole funge da punto di orientamento. La velocità con cui l'ape esegue la danza indica la distanza della fonte di nutrimento. Una semplice danza circolare indica una fonte di nutrimento nelle immediate vicinanze.

 

Barrette di müesli con miele di fiori d'arancio Sélection

Crea la tua personale ricetta con il miele Sélection. Che ne dici ad esempio di uno spuntino sano e gustoso?

Ingredienti (per circa 6 barrette)

150 g di fiocchi d'avena
75 g di noci macinate
75 g die mandorle macinate
30 g di cranberries disidratati
30 g di uva passa
75 g di burro di noci (p.es. crema di mandorle)
5 cucchiai di miele di fiori di arancio Séle
½ cucchiaino di cannella
¼ cucchiaino di sale marino Sélection

 

Preparazione 

  1. In una casseruola piccola scaldare a fuoco basso il burro di noci e il miele, finché sono sciolti e si possono mescolare bene.
  2. Mescolare tutti gli altri ingredienti (fiocchi d'avena, noci, mandorle, cranberries, uva passa, cannella e sale). Aggiungere nella casseruola e mescolare bene.
  3. Con un cucchiaio umido pressare il composto in uno stampo per dolci di 20 x 30 cm rivestito con carta da forno.
  4. Lasciar raffreddare per almeno 1 ora.
  5. Togliere dallo stampo e tagliare a fette.

Tempo di preparazione 

ca. 15 minuti + 1 ora per raffreddare
 

L'ideale per accompagnare il brunch domenicale: